Normative

NORMATIVE VIGENTI

Riportiamo le normative dei dispositivi anticaduta secondo gli ultimi aggiornamenti nazionali e regionali.

NORMATIVE TECNICHE:
L’installazione e l’uso nel rispetto di una o dell’altra normativa attengono esclusivamente le modalità di utilizzo del dispositivo anticaduta stesso:

UNI EN 795:2012 e UNI CEN/TS 16415:2013

• Dispositivo installato in modo da essere rimovibile dalla struttura

UNI 11578:2015

• Dispositivo installato in modo permanente

NORMATIVA NAZIONALE:
La norma nazionale di riferimento per la sicurezza dei lavori in quota e il Decreto Legislativo n.81 del 09.04.2008

“Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro” (coordinato con D. Lgs. N.106 del 03/08/2009, L. n.133 del 06/08/2008 conversione del D.Lgs. n.112/2008, L. n.129 del 02/08/2008 conversione del D.Lgs. n.97/2008).

NORMATIVE DISPOSITIVI ANTICADUTA REGIONALI:
Ogni singola regione, provincia, comune o Enti con funzione specifica di prevenzione e controllo della sicurezza sui luoghi di lavoro possono disciplinare ulteriormente l’argomento in materia di sicurezza dei lavori in quota, emanando Leggi Regionali, Delibere e Circolari validi nella propria zona di competenza, ai quali i tecnici e gli installatori devono fare riferimento operando in tali aree.


Regione TOSCANA
Delibera della Giunta Regionale n. 191 del 20/03/2006

Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 62/R del 23/11/2005


Regione LOMBARDIA
Decreto n. 119 del 14/01/2009

Circolare della Regione Lombardia n. 4/SAN/2004 del 23/01/2004

A.S.L. Sede Provinciale INAIL di Bergamo

Prevenzione del rischio di caduta dall’alto durante lavori di manutenzione sulla copertura di edifici –

Dispositivi di ancoraggio sulle coperture.


Regione VENETO
Delibera della Giunta Regionale n. 2774 del 22/09/2009.


Regione FRIULI VENEZIA GIULIA
“Linee Guida per la prevenzione del rischio di caduta dall’alto” approvate dal Comitato Regionale di Coordinamento il 05/09/2006.


Regione LIGURIA
Legge Regionale n. 5 del 15/02/2010.


Regione PIEMONTE
Legge Regionale n. 20 del 14/07/2009 art. 15.


Regione EMILIA ROMAGNA
Legge Regionale n. 2 del 02/03/2009.

A.S.L. di Reggio Emilia -Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro

Proposta di integrazione dei Regolamenti Edilizi comunali. Requisiti Cogenti RC 4.3 “Sicurezza nella manutenzione” aggiornato al 10/03/2006.


Regione UMBRIA
Delibera della Giunta Regionale n. 1284 del 28/10/2011.


Provincia Autonoma di TRENTO
Legge n. 3 del 09/02/2007

Decreto del Presidente della Provincia n. 7-114/LEG del 25/02/2008

ISPESL – Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza sul Lavoro

LINEE GUIDA per la scelta, l’uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall’alto. Settembre 2004


Rego organizza corsi professionali finalizzati al corretto utilizzo dei sistemi e alla conoscenza delle normative dispositivi anticaduta.

Contatto